Norcia su internet

Direttore: Alberto Mesca

Menù

Norcia

Turismo a Norcia

Prodotti tipici

Intorno a Norcia

Norcia nel Mondo

Si sta concludendo la stagione turistica 2013 e gli operatori del settore extra alberghiero di Norcia pensano alla programmazione futura. Proprio per ragionare su questi temi la maggioranza degli operatori del settore.

Norcia rappresenta circa il 50x100 dell'offerta ricettiva, si sono incontrati giovedì sera per fare bilanci sulla stagione in corso e valutare insieme gli scenari futuri.

L'incontro nasce dalla consapevolezza che il mercato turistico non possa essere più affrontato ragionando in termini di singola impresa.

Benvenuti su Norciaonline.

In rete dal 01-10-2004

Direttore Alberto Mesca


Italia, 22/10/2013

Il formaggio e il colesterolo

E’ opinione comune che il formaggio sia il primo alimento da eliminare per chi ha problemi di colesterolo. Questo perché i dottori lo mettono immediatamente negli alimenti proibiti dopo aver riscontrato una percentuale di colesterolo nel sangue del paziente troppo alta. Niente di nuovo sotto il sole. In realtà non è difficile comprendere quanto, soprattutto in campo alimentare, sia sbagliato generalizzare. Il nostro consiglio è semplice: ognuno sia il medico di se stesso. Ciò significa che ognuno dovrebbe prestare attenzione al proprio benessere in modo automatico e costante senza farsi spaventare dai proclami che genera il senso comune. Il formaggio non fa male, così come non fa male il vino.

Nulla è nocivo se consumato in quantità moderate, anzi, tutto può contribuire al raggiungimento del nostro totale benessere psicofisico.

Norcia, 19/10/2013

Gli operatori del settore extra alberghiero di Norcia pensano alla programmazione futura

L'incontro ha concepito molte idee e proposte, che dovranno essere organizzate e strutturate con incontri futuri, incontri che gli operatori si sono dettati di organizzare con continuità, il prossimo tra meno di una settimana, in una sorta di confronto permanente, per arrivare ad un organico prodotto d'area ben riconoscibile. E' emerso anche con forza che nella nostra città manca quasi del tutto un'organica programmazione turistica, gli operatori vengono spesso abbandonati a loro stessi, si muovono autonomamente ognuno con iniziative scoordinate tra loro, con un notevole dispendio di risorse, e soprattutto ottenendo tenui risultati.

Anche essendo degli incorreggibili ottimisti ci si rende conto che il futuro si presenta pieno di incognite, che il nome “Norcia” da solo non è più in grado, purtroppo, di attirare flussi significativi di visitatori come poteva avvenire in passato. Ora molti sono i territori organizzati con offerte turistiche articolate e puntuali, solo stando al loro passo si può pensare di poter affrontare serenamente il confronto che ci si propone.

Cascia, 22/08/2013

Anche le attività culturali

Innumerevoli possibilità vengono offerte al turista tra le quali trekking, equitazione, escursionismo, rafting, canoa, mountain bike, alpinismo, la visita ai monumenti e centri di maggior interesse nei dintorni, alla riscoperta dei tesori artistici del passato tutto cio' si vive in una atmosfera specialissima di silenzi,di pace in un verde quasi selvaggio. A questi monti sono legate molte leggende che insieme ai tanti spunti di "religiosità" ne fanno un luogo unico. Non si puo' certo trascurare la gastronomia infatti qui è nata l'arte del "NORCINO" che ai giorni nostri è una specializzazione nella lavorazione delle carni di maiale ma fu anche una vera scuola chirurgica famosa in tutta europa. Ancora oggi i sapori della citta' rimangono anch'essi inconfondibilmente legati ad una cultura gastronomica di gusti antichi e genuini: il tartufo nero. Anche le attività culturali si concretizzano con più iniziative: convegni, congressi, attività teatrali che ospitano interpreti di fama internazionale e filodrammatiche locali.

Turismo a Norcia

Se siete in procinto di organizzare le vostre vacanze e partire per l’Italia, ricordate che il comune di Norcia, situato in provincia di Perugia, saprà essere all’altezza delle vostre aspettative. Per viaggi di gruppo o solitari, scampagnate familiari o gite organizzate, permanenze di lunga durata o soste da toccata e fuga, questo comune si rivela essere un importante centro culturale ricco di bellezze architettoniche incredibili, percorsi naturali dove poter fare trekking e visite guidate che mescolano l’arte con l’attività fisica e le feste popolari.

Fra i tanti punti di interesse storico-artistico che sicuramente meritano le vostre attenzioni, incominciamo subito a segnalarvi il Duomo di Santa Maria Argentea, edificio realizzato durante il periodo rinascimentale e pieno di affreschi dal carattere religioso. Da menzionare sicuramente è poi la celeberrima Chiesa di San Benedetto, realizzata direttamente sopra la casa natale che ospitava il santo e la cui facciata è stata abbellita dalle statue dei santi e dal rosone colorato, a cui non si nega mai una fotografia.

E ancora, merita una sosta il Palazzo Comunale, di origine medievale, e la preziosa Castellina, sede fortificata dei principali governatori apostolici della città. Ricordiamo fra l’altro che Norcia, situata lungo la zona dei Monti Sibillini, è racchiusa all’interno di un’imponente cinta muraria e che, in una particolare zona dell’altopiano, è possibile osservare i famosi Marcite, dei sistemi di irrigazioni speciali creati nel periodo quattrocentesco dai monaci benedettini con la funzione di raccogliere fieno grazie ad un’irrigazione continuativa effettuato durante tutto l’anno. Potrete passeggiare lungo le strade di Norcia e scoprire questo comune così prezioso in compagnia delle persone a voi care.

Parenti, amici, fidanzati ed escort dal http://www.escortforumit.xxx saranno lieti di esplorare le stradine di questo borgo immerso nella lussureggiante vegetazione umbra. E saranno altrettanto contenti di conoscere quali sono le principali prelibatezze e quali sono i più importanti piatti tipici che appartengono all’arte culinaria umbra. Assaporare manicaretti e specialità tradizionali fatte in casa permette non solo di conoscere le abitudini culinarie di un Paese o di una regione ma anche e soprattutto imparare quali sono i prodotti coltivati, il bestiame maggiormente allevato, il rapporto che sussiste tra l’uomo e l’ambiente che lo circonda.

Se siete perciò in visita in questo centro urbano dall’atmosfera tanto vivace e rilassante, non potete perdervi per esempio qualche formaggio tipico come la ricotta salata o il pecorino, oppure assaggiare carni e salumi come lonzino, capocollo e prosciutto e infine assaporare la pasta al tartufo nero o un piatto di lenticchie, di farro o di cicerchia.

Siamo sicuri che non vi pentirete di assaggiare qualche sfiziosità del posto in qualche trattoria o locanda caratteristica, soprattutto dopo una lunga giornata di visite, escursioni in bicicletta, rafting o canoa, e passeggiate in posti incantevoli. Le occasioni per conoscere Norcia sono tantissime e la sua offerta culturale abbraccia la storia, l’arte, la natura, il cibo e l’escursionismo, rendendo in tal modo la città molto apprezzata sia da turisti internazionali che da viaggiatori provenienti da altre regioni d’Italia. Valigie pronte e zaino in spalla, l’Umbria aspetta soltanto il vostro arrivo!

Pubblicità